Biblioteca

16 Dicembre 2020

I presepi di Gressan 2020

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Il Comune di Gressan, in collaborazione con la Commissione di gestione della Biblioteca, ha promosso e organizzato l’iniziativa #ipresepidigressan: tutti i Gressaen sono stati invitati ad allestire il presepe della frazione o del villaggio nel quale risiedono.
I cittadini di Gressan hanno risposto entusiasticamente all’invito, cogliendo lo spirito dell’iniziativa. Hanno lavorato insieme: qualcuno ha messo l’idea o l’arte per realizzarla, qualcuno un’ora di lavoro; c’è chi ha fornito il materiale e chi uno spazio… come per magia, il Paese ora accoglie i 23 presepi indicati sulla mappa e tanti altri che si possono incontrare girovagando per le vie di Gressan, a partire dalla Borettaz, passando per la Palud, fino ad arrivare alla cappella di Plan David, sopra Moline.
Davanti agli usci, sulle fontane, sui davanzali delle finestre, nei cortili e dietro le staccionate; in legno, disegnati su stoffa o su cartone, d’autore, stilizzati, realistici, sospesi o nascosti in anfratti: sono davvero tanti, tutti diversi e bellissimi, i presepi che adulti e bambini hanno realizzato e che illuminano Gressan.
In frazione La Bagne, oltre ai presepi disseminati lungo la strada, nel cortile della Biblioteca, è allestito l’albero di Natale della comunità: è decorato con gli addobbi originali e i manufatti variopinti di tutti coloro che, passando li hanno appesi.
In questo tempo sospeso, timidamente ci si affaccia all’esterno, alla scoperta di nuovi modi di stare insieme. Perché, come dice qualcuno, quando la strada non c’è, allora bisogna inventarla.

Al seguente link potete trovare la mappa dettagliata delle località:
https://www.google.com/maps/d/edit…

I presepi di Gressan 2020

Ultimi articoli

Notizie 29 Giugno 2022

Avviso di assegnazione Posti Auto. Graduatoria

E’ stata resa pubblica la graduatoria per l’assegnazione dei posti auto in Fraz.

Notizie 13 Giugno 2022

Un’estate serena per i piccoli amici ucraini

La Fondazione Comunitaria della Valle d’Aosta ha avviato un bando per l’assegnazione di contributi a minori provenienti dall’Ucraina ospitati temporaneamente in Valle d’Aosta per la partecipazione ad attività di centri estivi.

torna all'inizio del contenuto