News istituzionali

17 Dicembre 2014

Pane nero e solidarietà a Moline

PainNoirGressan2014-02Successo a Gressan per “Pain Noir au Village”

 Si è svolta con grande successo di pubblico, nel corso dell’intera giornata di lunedì 8 dicembre 2014, dalle ore 10 alle 18, presso la “Place du Grand Four”, in Frazione Moline, a Gressan, “Pain Noir au Village”, una giornata dimostrativa sulla produzione del pane nero e dei prodotti agricoli locali, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Gressan e dalla Pro Loco di Gressan.

Una vera “full immersion” nelle tradizioni agroalimentari più radicate nella tradizione Gressaentze, dove si è potuto assistere, alla preparazione del pane nero ed alla relativa cottura nel forno comunale della frazione, proprio come avveniva nei tempi passati.

Oltre 560 sono stati i pani impastati, confezionati e cotti nel vecchio forno dai ragazzi del gruppo di “Jeunes boulangers du pan ner” e venduti dai volontari della Pro Loco di Gressan.

Attorno al vecchio forno di Moline, un mercatino di prodotti enogastronomici tipici della comunità ai piedi della Côte du Gargantua e, poco più in là, la stupefacente mostra dei cimeli storici legati alla neve e al ghiaccio, vecchi sci, slitte, scarponi, ramponi, chiodi e quant’altro, raccolti e restaurati nel corso degli anni da Rinaldo Linty.

È il secondo anno che ripetiamo questa giornata del pane nero con questi ragazzi. – ha commentato l’assessore all’agricoltura Loris Joux – Quest’anno abbiamo voluto fare in modo di promuovere non solo il pane nero ma anche un insieme di prodotti tipici locali, quindi abbiamo organizzato una sorta di mercatino con quattro o cinque bancarelle per promuovere i nostri prodotti enogastronomici”.

Quest’anno abbiamo distribuito il pane ad offerta libera – ha proseguito – in quanto abbiamo deciso di devolvere l’intero ricavato in beneficenza a favore del Banco Alimentare che ha sede proprio qui a Gressan”.

È una tradizione ‘nostra’, del nostro territorio – ha commentato il Vice Sindaco Renzo Bionaz – una tradizione che deve proseguire nel tempo. Ci auguriamo che nel futuro vi siano altri giovani che vogliano avvicinarsi a noi per poter portare avanti questa memoria del pane nero che è una delle tradizioni più profondamente radicate nel tessuto culturale della comunità Valdostana”.

Poco sotto la “Place du Grand Four”, “Maison Gargantua”, il museo etnografico di Gressan, ha accolto i visitatori con delle proiezioni a tema sul pane nero e mettendo a loro disposizione l’intera struttura.

Ancora una volta ‘Maison Gargantua’ si svela ai suoi visitatori con tutta la forza del carico di ricordi e di tradizioni che sempre sa esprimere – ha commentato l’Assessore alla Cultura del Comune di Gressan, Stefano Porliod – è davvero una grande soddisfazione per tutta l’Amministrazione Comunale vedere come, volta dopo volta, ‘Maison Gargantua’ va a ricoprire sempre maggiormente il ruolo di casa della cultura e delle tradizioni della Comunità Gressaentze”.

Ultimi articoli

Bandi di gara 12 Ottobre 2020

AVVISO ESITO DI GARA – Lavori di sostituzione staccionata Loc. Placenavaz

Esito gara relativo a “Procedura in affidamento diretto, ai sensi dell’art.

News istituzionali 1 Ottobre 2020

Convocazione del Consiglio comunale per il 07/10/2020

Si rende noto che il Consiglio comunale si riunirà, in sessione straordinaria ed in seduta pubblica, il giorno mercoledì 7 ottobre p.

Bandi di gara 1 Settembre 2020

AVVISO ESITO DI GARA – Lavori di realizzazione nuovo capannone area sportiva

Esito gara relativo a “Procedura in affidamento diretto, ai sensi dell’art.

News istituzionali 17 Agosto 2020

LA PITTRICE BARBARA TUTINO DONA UN’OPERA AL COMUNE DI GRESSAN

Nel corso di una breve cerimonia svoltasi lunedì 13 luglio presso Maison Gargantua, museo etnografico nel cuore del borgo di Moline, l’artista di Cogne Barbara Tutino ha donato al Comune di Gressan una sua opera.

torna all'inizio del contenuto