News istituzionali

22 Luglio 2014

Il Maestro Riccardo Muti a Gressan

foto Muti«Beati voi che vivete qui, è una benedizione.» Così il maestro Riccardo Muti ha confidato al sindaco di Gressan Michel Martinet, in occasione della consegna del Premio Anselmo d’Aosta, avvenuta nella Sala degli Stemmi del Castello Tour de Villa. Il premio, simbolico, consisteva in un enorme cesto di prodotti tipici, sulla cui trasportabilità in treno il musicista ha espresso qualche perplessità. Aggiungendo, però: «io spero, comunque, che arrivi a casa.»  

 Muti era arrivato la sera prima ed aveva trascorso la notte nel castello degli amici Lorenzo e Cristina Arruga, promotori dell’iniziativa, «un luogo antico, che mi ha permesso un tuffo nella natura, nella Storia e nell’affetto che mi è stato dimostrato». Grande apprezzamento ha, poi, espresso per il gruppo di ottoni dell’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta-Conservatoire de la Vallée d’Aoste, diretto da Stefano Viola, che lo ha accolto con musiche di Bruckner, Vecchi e Gabrieli. «Bravi, avete un bellissimo suono», ha commentato. Dopo la premiazione si è intrattenuto coi presenti con grande disponibilità e cordialità. «Ho capito – ha spiegato – che, al di là dei monti e della neve, c’è molto fuoco nel cuore degli uomini e delle donne qui

 A mezzogiorno c’è stato un secondo momento, aperto a tutti, nella Sala Conferenze della Banca di Credito Cooperativo Valdostana. Nell’occasione Muti ha parlato, sollecitato da Lorenzo Arruga, accennando esempi musicali al pianoforte e mettendo in mostra una irresistibile ironia. «Maestro, ma lo sa che lei è proprio simpatico?», gli ha detto, ad un certo punto, una spettatrice. «Mi fa arrossire. – ha ribattuto Muti – E pensare che c’è chi mi considera antipatico, arrogante, presuntuoso ed inavvicinabile. Quello che, forse, trae, in inganno, è la fierezza di essere uomo che traspare dalla mia espressione, che mi viene dalla cultura umanistica meridionale. Ma è una cosa familiare, perché ce l’ha anche mia nipote che ha tre anni.»

                                                                                                                                                                                                                         articolo di  Gaetano Lo Presti

Il Maestro Riccardo Muti a Gressan

Ultimi articoli

Notizie 25 Ottobre 2021

Videoproiezioni a tema

In occasione della celebrazione di alcune giornate di rilevanza storico-sociale, in particolare, il 4 novembre (giornata dell’armistizio della Prima Guerra Mondiale) e il 25 novembre (giornata mondiale contro la violenza sulle donne), l’Amministrazione comunale organizza due serate di videoproiezioni a tema presso la sala polivalente della Banca di Credito Cooperativo Valdostana.

Notizie 22 Ottobre 2021

Corso di scultura 2021/2022 – posti ancora disponibili

Si segnala che vi sono ancora 4 posti disponibili per la frequenza del corso di scultura su legno che l’Amministrazione comunale di Gressan, con la collaborazione del Maestro Artigiano Dario BERLIER, organizza presso i locali della “Maison Gargantua”.

Notizie 20 Ottobre 2021

Attivazione pagoPA©

pagoPA è un sistema di pagamento che risponde agli obblighi di legge, previsti dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – d.

Emergenza COVID 19 Ottobre 2021

Buoni spesa e sostegno economico – Covid-19

PER L’EROGAZIONE DI BUONI SPESA PER L’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ E PER IL SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE A FAVORE DEI CITTADINI COLPITI DALLA SITUAZIONE DETERMINATASI PER EFFETTO DELL’EMERGENZA COVID-19 E IN STATO DI DISAGIO ECONOMICO-SOCIALE.

torna all'inizio del contenuto