News istituzionali

4 Giugno 2014

Consiglio comunale del 10/06/2014

consiglio-gressan

Seduta consiliare pomeridiana quella che si è tenuta per gli amministratori del Comune di Gressan, convocati per martedì 10 giugno. Sei i punti iscritti all’ordine del giorno. In apertura le comunicazioni. Il Sindaco, Michel Martinet, ha portato a conoscenza che in data 31 maggio è cessato il servizio-cortesia, attivo dal 2011, nato con l’obiettivo di garantire il trasporto delle persone anziane all’interno del territorio comunale, due giorni la settimana, per garantire il collegamento da e verso il municipio. “Stante una risposta dell’utenza che via, via si è fatta più risicata, con diverse corse deserte; considerando la prospettiva dell’assoluta necessità di controllare ogni voce in uscita e sentiti i potenziali fruitori, anche loro d’accordo sulla scelta adottata dall’Amministrazione, il servizio è stato soppresso”. Ancora il Primo cittadino ha ricordato l’importante appuntamento che Gressan e non solo, vivranno fino a domenica 15 giugno, con la nuova edizione del Trofeo Topolino di Calcio. A tal proposito Martinet ha ricordato che stante i numeri importanti, sono da considerarsi preziosi tutti gli aiuti, sotto forma di volontariato, che consiglieri e gressaens possono garantire. Ancora il Sindaco ha ricordato al Consiglio i passaggi che portano all’accesso degli atti, evidenziando l’assoluta trasparenza dell’Amministrazione che deve andare di pari passo con i criteri dettati dal regolamento comunale.

A seguire, a maggioranza, l’Assemblea ha approvato il rendiconto dell’esercizio finanziario 2013. Guardando i numeri si evidenzia una strettissima sorveglianza su ogni voce in uscita, giungendo ad un avanzo di amministrazione al 31 dicembre 2013 di poco superiore a 800mila euro. Di questi, però, si stimano 280mila euro di crediti di dubbia esigibilità, presenti solo sulla carta, ma materialmente non spendibili e 400mila euro che devono essere accantonati per il rispetto del patto di stabilità.

La nuova prospettiva finanziaria – ha dichiarato Michel Martinet nel suo intervento – impone pesanti limiti nell’utilizzo delle risorse che le amministrazioni pubbliche con fatica hanno messo da parte, e se in passato queste potevano essere utilizzate per gli investimenti a seguito dell’approvazione del rendiconto, attualmente la norma prevede che possano essere impiegate solamente per l’estinzione dei mutui. Ci si rende quindi conto che la gestione delle risorse delle pubbliche amministrazioni è cambiata completamente, e se prima vi era una maggiore elasticità nella destinazione dei fondi pubblici, ora la situazione è drasticamente modificata, obbligando gli amministratori ad intervenire in percorsi forzati che vanno contro la logica di poter dare delle risposte in termini di investimenti”.

In particolare voglio sottolineare – prosegue il Sindaco – il netto miglioramento che ha avuto l’indebitamento pro capite, che passa da 1.222 € del 2011 a 1.062,14 € del 2012 per arrivare a 816,64€ di questo esercizio finanziario. Nell’arco di due annualità abbiamo quindi ridotto di oltre 1/3 il debito pro capite dei nostri residenti; questo grazie ad una politica attenta e responsabile, che con interventi mirati, quali ad esempio l’estinzione anticipata dei vecchi mutui, inizia a dare dei buoni risultati. A dimostrazione di ciò, in materia tributaria, proprio grazie a questi virtuosi comportamenti, siamo riusciti a dimezzare l’aliquota della tasi per il 2014 malgrado il calo dei trasferimenti regionali. Altro elemento da sottolineare è lo stato di realizzazione dei programmi, pari al 92,97%; anche in questo caso riteniamo si possa parlare di un buon risultato, tenendo conto inoltre che all’interno di ogni programma, la percentuale di realizzazione della componente “spesa corrente” diventa un elemento rappresentativo del grado di efficienza della macchina comunale”.

Il Consiglio, ancora a maggioranza, ha deliberato relativamente alla Tasi, la tassa sui servizi indivisibili, andando a posticipare la scadenza per le sole persone in affitto, accorpandola a quella Tari di prossima definizione. Resta invece invariata la scadenza del 16 giugno per tutti i proprietari.

In chiusura, all’unanimità il Consiglio comunale ha anche approvato la convenzione con la Comunità montana Mont Emilius per l’esercizio associato collegato al progetto per i lavori di utilità sociale, i Lus e l’accordo di programma per l’adozione del piano di zona della Valle d’Aosta del sistema integrato di interventi e servizi sociali, prorogato con scadenza 31 dicembre 2015.

 L’ordine del giorno è di seguito allegato.

Consiglio comunale del 10/06/2014

Ultimi articoli

News istituzionali 2 Aprile 2021

Convocazione del Consiglio comunale dell’8/04/2021

Si rende noto che il Consiglio comunale si riunirà, in sessione ordinaria , il giorno giovedì 8 aprile p.

Notizie 31 Marzo 2021

IL LUPO IN VALLE D’AOSTA

Visto le sempre maggiori segnalazioni di avvistamento di lupi nella nostra regione, le competenti strutture dell’Amministrazione regionale hanno pubblicato un’infografica sui comportamenti da tenere in caso di incontri con un lupo.

Emergenza COVID 29 Marzo 2021

Emergenza COVID-19 – ultimi aggiornamenti

Online le misure normative per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

torna all'inizio del contenuto