News istituzionali

19 Aprile 2019

RINNOVATI I PARCHI GIOCO DI GRESSAN E CHEVROT

Sono pressoché terminati i lavori di rifacimento del parco giochi di Gressan capoluogo in Frazione Taxel, di quello di Chevrot in prossimità delle scuole e la manutenzione delle restanti strutture esistenti sul territorio. Per questi interventi l’amministrazione comunale ha speso più di 43.000,00 €.

E’ un impegno al quale abbiamo dato una priorità non indifferente – sostiene il Sindaco Michel Martinet – i parchi gioco avevano bisogno di interventi importanti e con questi lavori abbiamo dato una risposta adeguata a quelli che sono i moderni standard di fruibilità e di sicurezza.

Questo è un altro tassello del programma elettorale che viene realizzato, infatti, già a partire dalla scorsa legislatura, si è stilato un programma puntuale di interventi da eseguire sulle strutture di divertimento per i bimbi. Infatti, dopo il nuovo parco giochi realizzato nell’area verde di les iles, dove è bene ricordarlo, la fruizione è molto apprezzata e frequentata, con questi ultimi lavori, si completa un ciclo che avevamo promesso e che viene realizzato”.

RINNOVATI I PARCHI GIOCO DI GRESSAN E CHEVROT

Ultimi articoli

Notizie 20 Ottobre 2021

Attivazione pagoPA©

pagoPA è un sistema di pagamento che risponde agli obblighi di legge, previsti dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) – d.

Emergenza COVID 19 Ottobre 2021

Buoni spesa e sostegno economico – Covid-19

PER L’EROGAZIONE DI BUONI SPESA PER L’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI E DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ E PER IL SOSTEGNO ECONOMICO ALLE FAMIGLIE PER IL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE E DELLE UTENZE DOMESTICHE A FAVORE DEI CITTADINI COLPITI DALLA SITUAZIONE DETERMINATASI PER EFFETTO DELL’EMERGENZA COVID-19 E IN STATO DI DISAGIO ECONOMICO-SOCIALE.

Notizie 4 Ottobre 2021

Apertura iscrizioni Corso di scultura 2021/2022

L’Amministrazione comunale di Gressan, con la collaborazione del Maestro Artigiano Dario BERLIER, organizza un corso di scultura su legno presso i locali della “Maison Gargantua”.

torna all'inizio del contenuto