News istituzionali

13 Febbraio 2015

I Light Pila 2015 ha colorato di rosa le piste del comprensorio

logo_ILIGHTPILASuccesso per la fiaccolata dei record a favore di Susan G. Komen Italia.

 Davvero difficile raccontare e riuscire a descrivere l’emozione ed il coinvolgimento dei tanti, ed erano davvero moltissimi, forse al di là di ogni previsione, partecipanti e spettatori che sabato 7 febbraio 2015 si sono dati appuntamento sulle nevi di Pila per la terza edizione di “I Light Pila”, la fiaccolata dei record, anche quest’anno organizzata in favore di Susan G. Komen Italia, l’associazione nazionale che si occupa della lotta al tumore al seno.

All’imbrunire il lungo serpentone è partito, fiaccole a led rosa accese, da tutte le baite in quota, per scendere a valle e darsi convegno presso lo ski village allestito davanti alla partenza della funivia di Grand Grimod, tracciando di rosa la montagna della conca di Pila e disegnando coreografie suggestiva sulla pista del rientro.

Davvero tanti coloro che, con sci, snowboard, biciclette, ciaspole o semplicemente a piedi sono transitati sotto l’arco rosa dove avveniva il conteggio, tanti ad osservare e ad incitarli, prima di giungere al termine dove li attendeva un caldo ristoro a base di vin brulé e the, offerto dai volontari della Pro Loco di Gressan, ed i gadget degli sponsor, quali Alpstation Aosta, store Montura, main sponsor assieme al Comune di Gressan, La Banca di Credito Cooperativo Valdostana, la birra Carlsberg, Netweek Servizio di comunicazione pubblicitaria e ricerca delle notizie locali, l’emittente radiofonica Radio Kiss Kiss e Pregis, soluzioni per la ristorazione.

Uno spettacolo unico ed emozionante, che ci piace pensare sia stato osservato ed apprezzato anche dalla astronauta italiana Samantha Cristoforetti, che è transitata a circa 460 Km di altezza ad una velocità di quasi 28.000 km/h, a bordo della ISS, la Stazione Spaziale Internazionale, proprio mentre la manifestazione era in pieno svolgimento.

E al termine, prima dello spettacolo pirotecnico conclusivo, la consegna “sibolica”, in quanto i conteggi sono ancora provvisori, del ricavato “minimo” della manifestazione, con la firma e consegna, da parte del presidente della Pila SpA, Davide Vuillermoz, di un mega-assegno dell’importo di 12.000 euro ai rappresentanti della Komen Italia i quali hanno offerto a Pila una targa di riconoscimento.

Tanta emozione e tanta soddisfazione pienamente riscontrata anche nei commenti di alcuni dei protagonisti ed organizzatori di “I Light Pila 2015”.

È stata una cosa bellissima tutta questa montagna dipinta di rosa – da detto Rosanna Banfi, madrina di Komen Italia ed anch’essa toccata personalmente dalla problematica del tumore al seno – Siamo stati fortunatissimi perché la giornata è stata bella, il cielo pulito, e questa indimenticabile serata di conseguenza. Un segno che questa iniziativa è stata benedetta anche dall’alto”.

È stata una fiaccolata bellissima, una serata davvero piena di emozione e piena di solidarietà. – ha dichiarato Riccardo Masetti, oncologo al Policlinico “Gemelli” di Roma e presidente di Komen Italia – Credo che rappresenti quell’esempio di come le persone in Italia, quando sono chiamate a partecipare ad un evento di significato rispondono con il cuore. Io, come presidente della Komen Italia, veramente voglio ringraziare gli organizzatori di “I Light Pila” che per tre anni hanno messo in piedi questo evento, così bello e così pieno di significato. Grazie! Spero che sarete con noi anche l’anno prossimo

Come Amministrazione Comunale di Gressan siamo soddisfatti del risultato che abbiamo avuto per questa fantastica iniziativa che perseguiamo ormai già da tre anni. – è il commento di Michel Martinet, Sindaco del Comune di Gressan – Noi dovremmo pensare, un po’ più sovente, a chi ha bisogno e a chi è in sofferenza. Queste manifestazioni ci aiutano a farlo. Grazie a tutti i partecipanti, perché è stato importante, importante il contributo che diamo perché in qualche modo riusciamo ad alleviare anche solo con il pensiero, lo stato d’animo delle persone che soffrono a causa delle patologie tumorali al seno. Importante anche la solidarietà che è stata espressa da tutti: perché ai giorni nostri, senza solidarietà, non andiamo da nessuna parte”.

Ultimi articoli

Bandi di gara 12 Ottobre 2020

AVVISO ESITO DI GARA – Lavori di sostituzione staccionata Loc. Placenavaz

Esito gara relativo a “Procedura in affidamento diretto, ai sensi dell’art.

News istituzionali 1 Ottobre 2020

Convocazione del Consiglio comunale per il 07/10/2020

Si rende noto che il Consiglio comunale si riunirà, in sessione straordinaria ed in seduta pubblica, il giorno mercoledì 7 ottobre p.

Bandi di gara 1 Settembre 2020

AVVISO ESITO DI GARA – Lavori di realizzazione nuovo capannone area sportiva

Esito gara relativo a “Procedura in affidamento diretto, ai sensi dell’art.

News istituzionali 17 Agosto 2020

LA PITTRICE BARBARA TUTINO DONA UN’OPERA AL COMUNE DI GRESSAN

Nel corso di una breve cerimonia svoltasi lunedì 13 luglio presso Maison Gargantua, museo etnografico nel cuore del borgo di Moline, l’artista di Cogne Barbara Tutino ha donato al Comune di Gressan una sua opera.

torna all'inizio del contenuto