IMU – Imposta Municipale propria

Aliquote determinate con deliberazione del Consiglio comunale n. 3 del 31/03/2016 – 

con decorrenza dal 1° gennaio 2016

valide anche per gli anni successivi, anche in assenza di specifica deliberazione, ai sensi dell’art. 1, comma 169, L. 296/2006

DETTAGLIOALIQUOTA
Aliquota ridotta per abitazione principale di Cat. A/1, A/8 e A/9
e relative pertinenze, così come definite dall’art. 13, comma 2
D.L. 201/2011, convertito in L. 214/2011
3,5 per mille
Aliquota per tutti gli altri fabbricati ed aree edificabili7,6 per mille

  

PRECISAZIONI:

Confermata la detrazione per abitazione principale, applicabile esclusivamente alle abitazioni di Cat. A/1, A/8 e A/9 ed agli eventuali immobili di edilizia residenziale pubblica, nell’importo di € 200,00;

Per l’anno 2016, sono equiparate all’abitazione principale le seguenti tipologie di unità immobiliari:

  • L’abitazione posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da soggetto anziano o disabile che ha acquisito la residenza in istituto di ricovero o sanitario a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata;
  • L’unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia da cittadino italiano non residente nel territorio dello Stato, a condizione che non risulti locata; a tali fini si considera adibita da abitazione principale una ed una sola unità immobiliare posseduta, a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia, dai cittadini italiani non residenti nel territorio dello Stato e iscritti all’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE), già pensionati nei rispettivi Paesi di residenza, purché la stessa non risulti né locata né concessa in comodato.

 

torna all'inizio del contenuto